AGGIORNAMENTO CORONAVIRUS_30 MARZO 2021_h.10.30

Data:
30 Marzo 2021
Immagine non trovata

🔶Situazione epidemiologica oleggese🔶

Sono attualmente 71 (-17 rispetto al bollettino scorso) i nostri concittadini positivi al COVID 19 di cui 2 ricoverati. L'età media dei positivi è 44,58 (45,6 lo scorso bollettino). 3 (da 0 a 10 anni), 12 (da 10 a 20 anni), 16 (da 20 a 40 anni), 22 (da 40 a 60 anni), 13 (da 60 a 80 anni) e 5 con più di 80 anni.

Il numero di nuovi positivi sta lentamente scendendo segno che le norme restrittive stanno riportando la curva dei contagi a valori bassi.

🔶Situazione epidemiologica nazionale🔶

🔴(Figura 1) Coefficiente di espansione esponenziale. Sicuramente le norme restrittive attuate stanno portando la curva a scendere. Dai primi di marzo notiamo infatti una discesa costante. Un trend consolidato che ha portato la Lombardia già sotto allo zero. Per il Piemonte servirà ancora qualche giorno ma possiamo essere ottimisti.

🔴(Figura 2) Casi settimanali/100.000 abitanti. Possiamo notare come in Lombardia la curva stia già scendendo mentre in Piemonte abbiamo un andamento costante. Quando il coefficiente di espansione sarà negativo anche in Piemonte avremo una discesa di questo valore. Purtroppo però il dato piemontese è più alto di quello lombardo e di quello italiano.

🔴(Figura 3) Ospedalizzati rispetto a casi positivi. Riprendo questo dato che, insieme a quello dei decessi, rappresenta l'efficacia delle vaccinazioni sugli over 80. Infatti la maggior parte dei ricoverati e dei deceduti appartiene a questa fascia di età e una loro vaccinazione di massa dovrebbe far scendere queste curve. Notiamo però che l'andamento nazionale e lombardo rimane costante dall'inizio dell'anno. Nel momento in cui queste curve dovessero scendere potremo apprezzare l'efficacia generale delle vaccinazioni.

Il dato piemontese è diverso in quanto, dopo un picco, abbiamo avuto una discesa stabilizzandoci però su valori sempre al di sopra di quelli nazionali.

🔴(Figura 4) Decessi rispetto ai casi attivi. Stesso trend piemontese con un picco e una discesa. Attualmente il valore, di poco superiore ad 1 decesso ogni 1000 casi, sembra costante. Attendiamo qualche giorno per meglio valutare il trend.

🔴(Figura 5) Modello di espansione dei casi attivi creato il del 19 febbraio. Finalmente il dato piemontese dei casi attivi si scosta dal modello realizzato il 19 febbraio. Significa che le restrizioni hanno effetto sul numero di positivi e l'ondata di contagi è stata fermata.

I dati sono quindi positivi ma dobbiamo tenere la guardia molto alta. La curva sta scendendo a fronte degli enormi sacrifici che stiamo però affrontando. Le prossime festività potrebbero inoltre portare nuovamente i dati in salita.

Chiedo come sempre a tutti la massima cautela.

 

IL SINDACO

Andrea Baldassini

Ultimo aggiornamento

Giovedi 08 Aprile 2021