AGGIORNAMENTO CORONAVIRUS_30 GENNAIO 2021_h.9.20

Data:
01 Febbraio 2021
Immagine non trovata

Da lunedì 01 / 02 / 2021 il Piemonte torna in zona "gialla". Queste le nuove regole da seguire.

 

🔶Spostamenti🔶

Spostamenti fuori dal comune: è consentito muoversi liberamente tra comuni.

Spostamenti fuori dalla regione: gli spostamenti fuori dalla regione sono vietati tranne che per motivi di lavoro, urgenza, salute, seconde case (si veda sotto il punto relativo), visite ad amici e parenti (si veda sotto il punto relativo).

Visite ad amici e parenti: ci si può spostare in tutta la regione per fare una visita ad amici e parenti una sola volta al giorno, al massimo in due persone (minori di 14 anni e disabili non rientrano nel calcolo), dalle 05 alle 22. Il rientro a casa, domicilio, abitazione, residenza è sempre consentito.

Seconde case: si può andare nelle seconde case anche se si trovano fuori dalla regione di residenza. Ma solo il nucleo famigliare può spostarsi (ad esempio non è consentito a un gruppo di amici andare a fare una gita in una seconda casa).

Vietato circolare dalle ore 22 alle 5 del mattino salvo comprovati motivi di lavoro, necessità e salute.

 

🔶Scuole🔶

Didattica in presenza per scuole dell’infanzia, scuole elementari e scuole medie. Didattica in presenza per le scuole superiori al 50%. Trasporto pubblico locale e trasporto ferroviario regionale: coefficiente di riempimento non superiore al 50%.

 

🔶Attività commerciali🔶

Bar e ristoranti: le attività di ristorazione, bar, pasticcerie, ristoranti, sono aperti dalle 05 alle 18. Fino alle 22 è consentito il servizio da asporto. La consegna a domicilio è consentita senza limitazioni di orario.

Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dai codici ATECO 56.3 e 47.25 (Bar) l’asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18.

Il consumo al tavolo è consentito per un massimo di quattro persone per tavolo, salvo che siano tutti conviventi.

Negozi aperti: i negozi sono aperti. Tra questi anche: supermercati, farmacie, tabaccai, distributori di benzina, librerie, edicole, parrucchieri, barbieri, profumerie, erboristerie, negozi di giocattoli, negozi di vestiti e calzature per bambini, negozi di articoli sportivi, ferramenta, fiorai, ottici, cartolerie, lavanderie, negozi per animali.

Chiusura dei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi ad eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, di prodotti agricoli e florovivaistici, tabacchi, edicole e librerie al loro interno.

 

🔶Attività fisica e tempo libero🔶

Passeggiate, attività fisica, sport: in zona gialla è possibile recarsi in un altro comune dalle 05 alle 22 per fare attività motoria o sportiva purché si rimanga dentro la regione. Restano chiuse piscine, palestre e impianti sciistici.

Restano chiusi teatri, cinema, discoteche e sale da ballo. Sono sospese le attività dei parchi tematici e di divertimento. Sospensione di attività di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie.

 

🔶FAQ Governo 🔶

 

 

IL SINDACO

Andrea Baldassini

Ultimo aggiornamento

Giovedi 08 Aprile 2021