GIORNATA DELLA MEMORIA

Data:
27 Gennaio 2021
Immagine non trovata

“Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario”.

Primo Levi, Se Questo è un Uomo

 

Oggi si celebra, in tutto il mondo, il Giorno della Memoria per ricordare l'orrore dell'Olocausto del quale furono vittime milioni di ebrei, sterminati nei campi di concentramento.

Per ricordare ma soprattutto capire questa ricorrenza abbiamo, per molti anni, organizzato una serie di spettacoli teatrali in collaborazione con le scuole oleggesi dove, attraverso la competenza di attori professionisti, abbiamo dato la possibilità ai ragazzi, non solo di leggere, ma di vivere sul palco quei drammatici momenti. Negli anni passati quando ho visto i ragazzi assistere allo spettacolo dei loro compagni, in silenzio, con attenzione e molte volte con commozione, ho capito che era la via giusta: il miglior modo per ri-cordare, riportare al cuore, quei drammatici momenti.

Dato che questa iniziativa è oggi impossibile da organizzare la scuola ha pensato di raccogliere alcuni frammenti degli spettacoli e creare una pagina all'interno del loro sito al quale potete accedere tramite questo link.

 

Ho lasciato alcune mie riflessioni su questo tema ad una lettera che oggi è stata consegnata a tutte le classi Medie in modo che, almeno virtualmente, giunga ai ragazzi.

Come ogni anno collabora all'iniziativa l'ANPI Ovest Ticino che mi ha fatto pervenire un messaggio che riporto molto volentieri.

Il “Giorno della Memoria” è la ricorrenza civile che vuole celebrare un tributo di civiltà a chi è stato vittima della barbarie, ed è un progetto educativo che coinvolge scuole ed istituzioni chiamate a svolgere un ruolo di pedagogia morale e nazionale. Il ricordo pubblico, mentre i sopravvissuti se ne vanno e svanisce fatalmente l’esperienza di una memoria diretta dello sterminio, deve poter fare da antidoto alla ricaduta nella barbarie.

Oggi, in seguito alla pandemia che affligge il mondo, non possiamo purtroppo rinnovare in presenza l’annuale appuntamento al Teatro Comunale, divenuto negli anni tradizione di Memoria condivisa.

A nome dell’ANPI con l’occasione mi è gradito inviare un sentito ringraziamento ai Docenti ed alle Scolaresche, che anche quest’anno si sono prodigati affinché questa giornata sia ricordata quale baluardo di libertà e di democrazia.

Oleggio, 27 gennaio 2021

ANPI Ovest Ticino - Roberto Bonini

 

IL SINDACO

Andrea Baldassini

Ultimo aggiornamento

Giovedi 23 Settembre 2021