STAGIONE TEATRALE 2022 / 2023

Data di pubblicazione:
17 Novembre 2022
STAGIONE TEATRALE 2022 / 2023

Dopo quasi tre anni dalla messa in scena dell’ultimo spettacolo sul palco del Teatro Civico di Oleggio, possiamo finalmente ritornare a respirare le emozioni e la magia che solo il Teatro sa dare.

Una pandemia che la cultura, purtroppo, ha sentito in tutta la sua drammaticità. La socialità ridotta ha portato a chiusure forzate di tutti quei luoghi che per loro natura sono socialità: i luoghi della cultura. L’attività del nostro Teatro, del Museo, di Palazzo Bellini e della Biblioteca Civica sono state ridotte ed in alcuni periodi sospese e la ripartenza è particolarmente complessa. E’ necessario far riabituare le persone a frequentare questi luoghi, a ritornare a fruire dell’offerta culturale della nostra città. Abbiamo ripreso le serate in museo, le mostre a palazzo Bellini, le attività in Biblioteca e oggi riprendiamo anche la stagione teatrale.

Un grosso investimento per l’Amministrazione che però vuole fortemente far ripartire un’attività importantissima per la nostra città.

Gli spettacoli previsti per la ripartenza della stagione teatrale sono di grande rilievo, con la presenza di artisti di fama nazionale che, sono sicuro, richiameranno l’interesse e la partecipazione degli oleggesi e non solo, portando nuovamente il nostro Teatro ad essere la culla della vivace vita cittadina oleggese.

Quindi venerdì 25 novembre si alza il sipario della stagione del Teatro Civico organizzata come sempre in collaborazione con Piemonte dal Vivo, con sette titoli per la programmazione serale.

🔹Ad aprire la stagione il 25 novembre è lo spettacolo Trascendi e Sali con Alessandro Bergonzoni che fa sorridere il pubblico presente giocando con le parole e il loro nonsense, riuscendo a dare una lettura di questo tempo presente. Trascendi e sali come vettore artistico di tolleranza e pace, colmo di visioni per scatenare le forze positive esistenti nel nostro essere.

🔹Venerdì 16 dicembre, l’artista Jurij Ferrini, regista e attore affermato nel panorama nazionale, porta in scena Sogno di una notte di mezza estate: qui passione e inganno si avviluppano in modo repentino per poi dipanarsi come d’incanto. Realtà e irrealtà giocano a fondersi e a confondersi insieme in una folle notte d’estate governata dal capriccio di Amore, la forza più potente e misteriosa del mondo.

🔹Dopo la pausa natalizia il Civico riparte venerdì 13 gennaio con la coreografia di Simona Bertozzi, Suite Zero. Lo spettacolo fa parte di We speak dance, una rassegna di danza diffusa, con grandi nomi della scena italiana e internazionale, ideata da Piemonte dal Vivo in diversi comuni del Piemonte. Suite Zero si dispiega come una raccolta di eventi, un’antologia di brani scanditi dal dialogo tra corpo e violoncello.

🔹Domenica 26 febbraio sul palco divertimento, emozioni e colpi di scena con la commedia brillante L’uomo ideale che affronta il tema della solitudine, dell’amore e dell’amicizia: i tempi cambiano ma la ricerca dell’uomo ideale non è affatto cambiata.

🔹Sabato 18 marzo, La giovinezza è sopravvalutata con Paolo Hendel che porta in scena una sorta di confessione autoironica sugli anni che passano, con tutto ciò che questo comporta: ansie, ipocondria e le inevitabili riflessioni, sia di ordine filosofico che pratico, sulla “dipartita”.

🔹Sabato 1 aprile, sul palco La corsa dietro il vento con Gioele Dix. A 50 anni dalla morte di Dino Buzzati, genio visionario del ‘900 italiano, Gioele Dix dedica il suo nuovo spettacolo al grande scrittore bellunese, del quale è da sempre appassionato conoscitore ed estimatore con uno spettacolo che si dispiega tra ironia e risate, ombre e attese, luci e misteri.

🔹La stagione di Oleggio termina sabato 15 aprile con un adattamento di Giorgio Gallione dell’omonimo libro di Daniel Pennac: Storia di un corpo. Il testo è il diario intimo e “fisico” di un uomo e va dai suoi primi anni coscienti di vita fino alla sua morte a 87 anni. È un diario non sentimentale, ma fisico, è la registrazione, in sostanza, dei cambiamenti del corpo, delle sue reazioni alla vita nel corso degli anni magistralmente interpretato da Giuseppe Cederna.

La biglietteria online sarà attiva dal 22/11/2022 sul sito https://www.ciaotickets.com/

I biglietti singoli, saranno disponibili durante le serate della stagione presso il Teatro Civico di Oleggio, Via Roma 43. Per questioni tecniche a Teatro saranno accettati SOLO pagamenti in contanti.

Gli abbonamenti saranno in vendita dal 21 al 25 novembre presso l’Ufficio Cultura del Comune di Oleggio, Via Novara 5, nei seguenti orari:

- Lunedì 21/11/2022 dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.00

- Martedì 22/11/2022 dalle 9.00 alle 12.30

- Mercoledì 23/11/2022 dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.00

- Giovedì 24/11/2022 dalle 9.00 alle 12.30

- Venerdì 25/11/2022 dalle 9.00 alle 12.30

BIGLIETTERIA 2022/2023

ABBONAMENTO A 7 SPETTACOLI

Platea, palchi di I e II ordine € 115,00

Palchi III ordine e ridotto € 85,00

BIGLIETTI INTERI

Platea, palchi I e II ordine € 15,00

Palchi III ordine € 12,00

Per gli spettacoli: Trascendi e Sali, L’uomo ideale, La giovinezza è sopravvalutata e La corsa dietro il vento

Platea, palchi I e II ordine € 20,00

Palchi III ordine € 15,00

BIGLIETTI RIDOTTI

Platea, palchi I e II ordine € 12,00

Palchi III ordine € 10,00

Per gli spettacoli: Trascendi e Sali, L’uomo ideale, La giovinezza è sopravvalutata e La corsa dietro il vento

Platea, palchi I e II ordine € 15,00

Palchi III ordine € 12,00

AGEVOLAZIONI

Gli over 65, under 18, gli insegnanti, i possessori dell’Abbonamento Musei Torino Piemonte, Tesserati Fai, gli abbonati alle stagioni dei teatri aderenti alla Fondazione presentando l’abbonamento o la tessera hanno diritto all’acquisto del biglietto a prezzo ridotto per tutti gli spettacoli in cartellone salvo esaurimento posti disponibili.

IL SINDACO

Andrea Baldassini

Ultimo aggiornamento

Venerdi 18 Novembre 2022